Didattica… Rovesciata

Didattica… Rovesciata

La gravità c’è, ma non si vede!

→ In questa attività la forza di attrazione gravitazionale è stata studiata dalla classe 1ªCS, indirizzo Scienze Applicate, secondo l’approccio della Flipped Classroom:


Queste le fasi dell'attività:
  1. Videolezione: i ragazzi hanno prima  studiato a casa questa videolezione, prendendo appunti e cercando di individuare i punti principali, anche riascoltando le parti un po’ più difficili, annotando poi domande su questioni da chiarire in classe,
    .
    OGNUNO CON IL PROPRIO PASSO!
  2. Questionario: sempre a casa, prima dell’attività in classe, hanno svolto il questionario  Attrazione tra corpi celesti 
  3. Lezione in  classe: l’insegnante ha rispiegato le parti dell’argomento che non erano state ben capite, deducendole dall’analisi dei risultati dei questionari e dalle domande degli studenti.
  4. Compito autentico:  i ragazzi , in gruppi eterogenei di tre, in modalità BYOD (tablet, netbook, smartphone), ciascuno con un ruolo ben definito ( studioso, ricercatore web, comunicatore) hanno avuoto il compito di produrre  un video di 2’, registrato con lo smartphone, che spieghi l’assenza di peso nella Stazione Spaziale Internazionale, pur in presenza di gravità. I ragazzi avranno la check list di controllo del proprio lavoro, e la rubrica di valutazione del video prodotto.
  5. Verifica: venerdì abbiamo la verifica scritta su argomenti di astronomia. Vi aggiornerò! Nel frattempo ci sono state delle verifiche orali “tradizionali”: solo in un caso l’interrogazione non è andata bene, perché l’argomento non era stato poi studiato, quindi lo studente dovrà provvedere a recuperare!

E questo é il risultato!

La gravità c'è ma... non si vede!